Sessualità: un vissuto umano e spirituale (19 febbraio 2014)

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl percorso “Tracce di vita buona”, presso il Centro Diocesano di Spiritualità si conclude con un incontro che si concentra sulla dimensione sessuale, così intensa e delicata e allo stesso tempo così difficile. Relatore è don Angelo Biscardi, docente di teologia dogmatica lo Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore (Lu)  autore del libro Un corpo mi hai dato. Per una cristologia sessuata, Cittadella, Assisi 2012 in cui la questione della sessualità è affrontata alla luce del Vangelo come chiave di lettura della condizione umana.

Il tema è delicato, perché tocca aspetti profondi e intimi della nostra vicenda. Inoltre, il messaggio cristiano ha risentito a lungo di una visione negativa della sessualità che troppo facilmente ha associato il piacere al peccato. Come conseguenza oggi sono diffusi tanti pregiudizi che vedono nel cattolicesimo una religione sessuofobica, incentrata sulla repressione e sui divieti.

L’incontro è allora l’occasione per scoprire o riscoprire lo sguardo positivo della fede cristiana sulla sessualità, testimoniato da tante pagine bibliche che ne celebrano il valore dentro la relazione d’amore, a cominciare da quelle del Cantico dei cantici. Basti pensare a come Giovanni Paolo II parlava di una “liturgia dei corpi”, in riferimento a questa realtà. Qui entra in campo un approccio spirituale che non è disincarnato e scisso dalla corporeità. L’autentica spiritualità cristiana è corporea, riconosce nel corpo il luogo di una fede che si fa vita. «Il cristianesimo, con l’incarnazione, rivela che il corpo umano è il luogo più degno di dimora di Dio nel mondo e afferma la connivenza profonda tra il sensibile e lo spirituale, tra i sensi e lo spirito, tra il corpo dell’uomo e lo Spirito di Dio» (Luciano Manicardi).

L’appuntamento è anche un momento di confronto con l’esperienza contemporanea e la riflessione sul maschile e il femminile, che pongono alcune domande le quali fanno della sessualità un campo di interrogativi, di dubbi, di scelte. Tutto oggi sembra evidente e sotto gli occhi di tutti, ma i vissuti concreti delle persone segnalano spesso smarrimento e disagio. Per essere vissuta come autentica esperienza umana, senza banalizzarla e senza demonizzarla, la sessualità ha bisogno di essere compresa non solo come una realtà esclusivamente fisica. Fa parte di un’arte di amare che richiede di esercitarsi nella ricerca di senso, nella comunione, nell’incontro. La serata vuole mettere in luce come la spiritualità cristiana non sia estranea all’umanizzazione dell’esperienza sessuale, ma anzi aiuti a viverla in pienezza.

Uomo e donna: la relazione sessuale dalla lussuria all’incontro

Incontro don Angelo Biscardi, teologo, docente presso il Centro Teologico Interdiocesano di Camaiore

Mercoledì 19 febbraio 2014, ore 20:45

Centro di Spiritualità, via Medaglie d’oro 8, 26013 Crema (CR)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...