“La realtà è più importante dell’idea”: fragilità umana e mito della perfezione nell’epoca dell’incertezza

In una sua famosa scultura intitolata Self Made Man, l’artista inglese Bobbie Carlyle ci offre la raffigurazione di come l’uomo contemporaneo ha imparato a pensare se stesso: un uomo, armato di martello e scalpello, nell’ardua fatica di scolpirsi da solo di estrarre da sé la propria forma dalla nuda pietra. Di fronte all’opera emergono subito tutta una serie di domande: da dove provengono gli strumenti che quell’uomo sta utilizzando per de-finirsi? Da dove trae origine questo suo progetto? Come ha potuto liberare, da sé, quella mano che gli permette di scolpire la propria esistenza? E da dove proviene la materia di cui è fatto? Al di là dell’illusoria idea di un uomo totalmente autonomo, la realtà, soprattutto in questi tempi di incertezza, ci restituisce il volto di un’umanità segnata dal limite e dalla fragilità.
Accompagnati dal teologo Brunetto Salvarani e da quella “straordinaria scuola di umanità” che è la Bibbia, cercheremo di riscoprire il valore della fragilità quale reale tratto costitutivo dell’umano: una condizione, quella della fragilità, da non ostracizzare in nome di un’illusoria rincorsa alla perfezione che chiude alla relazione (se voglio essere “il” perfetto, voglio essere l’unico e in fondo “il” solo), ma da accogliere in quanto luogo del possibile incontro con l’altro e con l’Altro.

BRUNETTO SALVARANI giornalista, scrittore e conduttore radiofonico, è docente di Missiologia e Teologia del dialogo presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, di Bologna e presso gli Istituti di Scienze religiose di Modena, Forlì e Rimini.

Tra le sue pubblicazioni:

  • Un tempo per tacere e un tempo per parlare. Il dialogo come racconto di vita (Città Nuova,2016)
  • «Molte volte e in diversi modi». Manuale di dialogo interreligioso (con M. Dal Corso, Cittadella, 2016)
  • De Judaeis. Piccola teologia cristiana di Israele (Gabrielli, 2015).

Scarica l’invito

Lunedì 28 gennaio 2019, ore 20:45

Centro Diocesano di Spiritualità, via Medaglie d’oro, 8 – Crema

In ascolto: comunità, missione e discernimento alla luce della Parola

Nella lettera pastorale “Vivere la comunione, accogliere la missione: quale futuro per la Chiesa cremasca?”, presentata alla diocesi il 14 settembre 2018, il vescovo Daniele chiede di porre al centro dell’attività pastorale un «ascolto condiviso e orante della Parola di Dio». In questo orizzonte, il Centro diocesano di Spiritualità, in collaborazione con l’Apostolato biblico, propone un percorso biblico-spirituale in continuità con il lavoro pastorale di tipo sinodale richiesto dal vescovo per il 2018-2019: «Sono convinto – scrive – che un più forte impegno di ascolto orante e condiviso della Parola di Dio, come ci è data nella Scrittura, possa rinnovare la vita delle nostre parrocchie e possa aiutare le future unità pastorali a non trasformarsi in mega-organizzazioni pastorali».
Gli incontri, guidati da don Pier Luigi Ferrari, muoveranno da alcuni brani tratti dagli Atti degli apostoli, animati dalla consapevolezza che un ascolto attento delle comunità delle origini possa aiutarci a leggere i segni della storia per questo tempo di comunione e missione.
Il percorso non si chiude con questi tre momenti, ma – attraverso l’opera dell’Apostolato biblico – prosegue nelle parrocchie o unità pastorali che ne faranno richiesta così da vivere ancor più concretamente, assaporando la Parola, l’esperienza dell’essere comunità.

Don PIER LUIGI FERRARI è sacerdote della Diocesi di Crema e incaricato diocesano per l’Apostolato biblico. Biblista, è docente di Sacra Scrittura e Lingue bibliche presso l’I.S.S.R. Sant’Agostino (Diocesi di Crema-Cremona-Lodi-Pavia-Vigevano) e negli Studi Teologici Riuniti dei Seminari vescovili di Crema-Cremona-Lodi-Vigevano.

Tra le sue pubblicazioni:

  • Edizione critica de La parola che non passa di don Primo Mazzolari (EDB, 2017)
  • I luoghi del Regno. La dimensione «spaziale» nel racconto di Marco (EDB, 2015)
  • Bibbia. L’interpretazione della Scrittura nella Chiesa cattolica (EDB, 2014)
  • La Dei Verbum (Queriniana, 2005).

Scarica l’invito

Sabato 26 gennaio 2019, dalle ore 16 alle ore 18
Sabato 16 febbraio 2019, dalle ore 16 alle ore 18
Sabato 23 marzo 2019, dalle ore 16 alle ore 18

Centro Diocesano di Spiritualità, via Medaglie d’oro, 8 – Crema